RaspberryPi
Come “overcloccare” un Raspberry Pi 3 o 4

Come “overcloccare” un Raspberry Pi 3 o 4

In questo brevissimo articolo andrò a descrivere come aumentare le performance del nostro RaspberryPi.
Questa guida è dedicata esclusivamente ai Raspberry Pi 3 e 4 con alimentatore da 3A.

Per il Raspberry Pi 3, dove la CPU è nativamente impostata a 1,4 GHz è possibile modificarla a:

  • 1,5 GHz (sicuro senza alcun sistema di raffreddamento)
  • 1,7 GHz (sicuro con almeno un sistema di raffreddamento passivo)
  • 1,9 GHz (sicuro con un sistema di raffreddamento attivo)

Invece per il Raspberry Pi 4, dove la CPU è nativamente impostata a 1,5 GHz è possibile settarla a:

  • 1,6 GHz (sicuro senza alcun sistema di raffreddamento)
  • 1,8 GHz (sicuro con almeno un sistema di raffreddamento passivo)
  • 2,0 Ghz (sicuro con un sistema di raffreddamento attivo)

Fatta questa premessa, per incrementare le performance del nostro Raspberry Pi andiamo a modificare il file config.txt posizionato all’interno della cartella /boot con il seguente comando:

sudo nano /boot/config.txt

una volta aperto l’editor di testo nano, posizioniamoci all’ultima riga e andiamo ad aggiungere:

arm_freq=1500 #overclock a 1,5GHz per un Raspberry Pi 3
over_voltage=2

Una volta incollato il testo, possiamo chiudere il file digitando CRTL+X dopo di che digitiamo Y o S (a seconda della lingua impostata) ed infine premiamo il tasto ENTER per confermare.

Personalmente, sul mio Raspberry Pi 4 con sistema di dissipazione attiva (dissipatore + ventolina) ho aggiunto al file config.txt quanto segue:

arm_freq=1750
over_voltage=2

Buon Divertimento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: